WordPress – modificare l’indirizzo della home page –

 Dowbload wordpress-logo-

 

 

Una semplice guida per modificare l’indirizzo della home page con WordPress.

Se abbiamo installato wordpress automaticamente attraverso le opzioni del server (ad es. con altervista),molto probabilemnte il CMS  e la relativa  home page del sito sarà caricato su un indirizzo (URL) diverso (una subdirectory) rispetto a quello principale (root ). In questo caso, l’indirizo della nostra home page si troverà in una sottodirectory del nostro domino e non nella root; ad esempio  l’indirizzo del nostra home  non si troverà nella directory principale www.nomedominio.it/home.htm, bensì nella sottodirectory, www.nomedominio.it/wordpress/home.htm.

Questo non è proprio l’ideale se desideriamo che la nostra home abbia una url breve e semplice da trovare.
Per modificare l’indirizzo in cui caricare la nostra home page in pochi passi  è sufficiente lavorare con i file index.php e .htaccess che si trovano nella cartella di wordpress e trasferirli in quella principale.
Ecco elencata passo dopo passo la procedura:

  1. Dalla bacheca di amministrazione di wordpress andare in Impostazione – Generale (vedi Fig1).
    • Su sito web (url), modificare l’url predefinita con l’indirizzo della vostra directory principale (o indirizzo del vostro Blog/sito).  ATTENZIONE: In alcune versioni di wordpress possiamo trovare  due diverse URL; in questo caso, la prima (wordpress,url)) si riferisce al percorso di installazione dell’applicazione e va lasciato così com’è, mentre andrà specificata la seconda url (sito web,url).
      Ad esempio: sostituire l’url www.sottodominio.nomedominio.it/wordpress/ con www.sottodominio.nomedominio.it/.
      Nel mio caso utilizzando Altervista ho modificato : www. altrimondi.altervista.org/blog con www. altrimondi.altervista.org/.

    Menù bacheca

    Fig.1 Modificate l’url predefinito con la vostra url principale

  2. Cliccare su salva le modifiche in fondo alla pagina. A questo punto non preoccupatevi riguardo gli errrori “file not found” che trovate se proverete a vedere le pagine del vostro sito/blog.
  3. Adesso arriva  la parte più delicata del procedimento perchè dovrete copiare i file index.php e.htaccess che si trovano nella directory in cui avete installato wordpress ( ad es.www.sottodominio.nomedominio.it/wordpress/) nella vostra root principale (ad es. www.sottodominio.nomedominio.it/). 
    • Questo passaggio potrà essere svolto facilmente con il software gratuito FileZilla.  ATTENZIONE: se non siamo sicuri di quello che si sta facendo, consiglio di fare un back up dei files index.php e.htaccess che si trovano nella root principale e in quella di wordpress (in 2 distinte cartelle)  in modo di ripristinarli nel caso commettessimo degli errori. Mi raccomando non modificare nessun’altro file!  
  4. Modificare con un text editor il  file index.php (di wordpress) che abbiamo spostato nella directory principale e sostituire la linea che riporta il codice:
    require('./wp-blog-header.php');
    con il seguente codice:
    require('./directory/wp-blog-header.php');
    dove al posto di “directory” dovremo inserire la cartella su cui abbiamo installato wordpress (nel caso di altervista è “blog”) 

    • Per modificare il file index.php potrete scaricare in rete il programma gratuito Notepad++in grado di leggere numerosi linguaggi di programmazione. Con Altervista, dopo aver fatto il login, potete fare questo passaggio da Gestione file nel vostro pannello di controllo.
  5. Bene se avete seguito correttamente tutti i precedenti passaggi, adesso avrete modificato l’indirizzo della vostra home.page. Nel caso si utilizzassero i “permalink”, si dovrà   verificare l’integrità della loro struttura  e del relativo file .htaccess.

   

Per approfondimente vedere anche qui (in inglese).

 

 

About altrimondi

Dott. S.Aboudan