PROPRIETA' DELLA CELLULA NERVOSA E DEL POTENZIALE DI AZIONE
Nel 1949 Cole mise a punto un metodo di misura, detto “a blocco di voltaggio” (voltage clamp). La sua funzione fondamentale è quella di impedire la mutua interazione tra l’apertura […]

Il potenziale di azione

Nel 1949 Cole mise a punto un metodo di misura, detto “a blocco di voltaggio” (voltage clamp). La sua funzione fondamentale è quella di impedire la mutua interazione tra l’apertura […]

Le proprietà elettriche passive sono costanti e non cambiano mai nel corso della trasmissione dei segnali. Esse sono: la resistenza della membrana, la capacità della membrana e la resistenza assiale […]

Proprietà elettriche passive del neurone

Le proprietà elettriche passive sono costanti e non cambiano mai nel corso della trasmissione dei segnali. Esse sono: la resistenza della membrana, la capacità della membrana e la resistenza assiale […]

In tutti i neuroni è presente una separazione di cariche elettriche positive e negative disposte sulla superficie interna ed esterna della membrana. A riposo ciò determina il formarsi di un […]

Il potenziale di membrana

In tutti i neuroni è presente una separazione di cariche elettriche positive e negative disposte sulla superficie interna ed esterna della membrana. A riposo ciò determina il formarsi di un […]

Nel corso di un potenziale di azione, il potenziale di membrana può andare incontro a rapide variazioni, esse sono rese possibili dalla presenza di canali ionici che costituiscono una classe […]

Canali ionici di membrana

Nel corso di un potenziale di azione, il potenziale di membrana può andare incontro a rapide variazioni, esse sono rese possibili dalla presenza di canali ionici che costituiscono una classe […]

  Il corpo cellulare e le terminazioni nervose si trovano a distanza considerevole le une dalle alle altre quindi vi è bisogno di un sistema capace di trasportare le membrane […]

Trasporto assonale

  Il corpo cellulare e le terminazioni nervose si trovano a distanza considerevole le une dalle alle altre quindi vi è bisogno di un sistema capace di trasportare le membrane […]

Nel sistema nervoso esistono due diverse classi di cellule: le cellule nervose o neuroni e le cellule gliali o glia.   Cellule nervose In generale in una cellula nervosa si […]

Cellule nervose e cellule gliali

Nel sistema nervoso esistono due diverse classi di cellule: le cellule nervose o neuroni e le cellule gliali o glia.   Cellule nervose In generale in una cellula nervosa si […]

I SISTEMI SENSORIALI
Il sistema uditivo converte le vibrazioni prodotte dalle onde sonore in un segnale nervoso ricco di numerose informazioni. Il suono una volta attraversato l’orecchio esterno è trasdotto meccanicamente attraverso il […]

Il sistema uditivo

Il sistema uditivo converte le vibrazioni prodotte dalle onde sonore in un segnale nervoso ricco di numerose informazioni. Il suono una volta attraversato l’orecchio esterno è trasdotto meccanicamente attraverso il […]

Il riconoscimento molecolare è importante ai fini della selezione iniziale, che il neurone opera nella via lungo la quale impegna il suo assone in via di accrescimento e per la […]

Sviluppo del sistema visivo: un processo dipendente dall’esperienza

Il riconoscimento molecolare è importante ai fini della selezione iniziale, che il neurone opera nella via lungo la quale impegna il suo assone in via di accrescimento e per la […]

La percezione dello spazio e della profondità è cruciale per la generazione della rappresentazione tridimensionale delle relazioni spaziali nell’ambiente circostante. Il sistema visivo dispone di due insiemi d’indizi di profondità: […]

Percezione dello spazio e della profondità

La percezione dello spazio e della profondità è cruciale per la generazione della rappresentazione tridimensionale delle relazioni spaziali nell’ambiente circostante. Il sistema visivo dispone di due insiemi d’indizi di profondità: […]

Al fine d’individuare la natura del movimento di un oggetto, o di una scena, attraverso la retina, il sistema visivo deve determinare se a muoversi sono gli occhi, o la […]

La percezione del movimento

Al fine d’individuare la natura del movimento di un oggetto, o di una scena, attraverso la retina, il sistema visivo deve determinare se a muoversi sono gli occhi, o la […]

La prosopoagnosia (o prosopagnosia), è un disturbo cognitivo caratterizzato dall’incapacità di riconoscere i volti  , ed è spesso accompagnato anche da un difetto della percezione del colore (acromatopsia). Questo deficit […]

Prosopoagnosia: riconoscimento e interpretazione dei volti

La prosopoagnosia (o prosopagnosia), è un disturbo cognitivo caratterizzato dall’incapacità di riconoscere i volti  , ed è spesso accompagnato anche da un difetto della percezione del colore (acromatopsia). Questo deficit […]

Nel primo stadio del sistema visivo dei primati, come in V1, gli oggetti sono codificati in termini di coordinate retinotopiche, e lesioni di quest’area causano difetti nello spazio visivo che […]

La percezione e il riconoscimento degli oggetti

Nel primo stadio del sistema visivo dei primati, come in V1, gli oggetti sono codificati in termini di coordinate retinotopiche, e lesioni di quest’area causano difetti nello spazio visivo che […]

IL SONNO - ULTIMI ARTICOLI -
Sono più frequenti nei bambini rispetto agli adulti e rappresentano episodi di attivazione del SNC  coinvolgendo il corpo, attraverso le vie motorie o il sistema neurovegetativo, e le funzioni psichiche. […]

Le Parasonnie

Sono più frequenti nei bambini rispetto agli adulti e rappresentano episodi di attivazione del SNC  coinvolgendo il corpo, attraverso le vie motorie o il sistema neurovegetativo, e le funzioni psichiche. […]

I Disturbi del Ritmo Sonno Veglia si presentano quando i ritmi biologici sono desincronizzati rispetto ai principali sincronizzatori esterni naturali come il ciclo luce/buio.  Questo disturbo può essere transitorio quando […]

Disturbi del Ritmo Sonno Veglia

I Disturbi del Ritmo Sonno Veglia si presentano quando i ritmi biologici sono desincronizzati rispetto ai principali sincronizzatori esterni naturali come il ciclo luce/buio.  Questo disturbo può essere transitorio quando […]

Il termine insonnia deriva dal latino insomnia e letteralmente significa mancanza di sogni, ma è comunemente utilizzato per definire uno stato di  insufficiente durata e/o continuità di sonno. Dal punto […]

Insonnia

Il termine insonnia deriva dal latino insomnia e letteralmente significa mancanza di sogni, ma è comunemente utilizzato per definire uno stato di  insufficiente durata e/o continuità di sonno. Dal punto […]

L’actigrafia consiste nell’applicazione di uno strumento (l’actigrafo) delle dimensioni e forma di un orologio multi-funzione, con cinghietto, applicabile ad un polso o alla caviglia dell’arto non dominante. Alcuni dispositivi actigrafici […]

Metodi di ricerca sul sonno: la registrazione actigrafica

L’actigrafia consiste nell’applicazione di uno strumento (l’actigrafo) delle dimensioni e forma di un orologio multi-funzione, con cinghietto, applicabile ad un polso o alla caviglia dell’arto non dominante. Alcuni dispositivi actigrafici […]

La registrazione poligrafica (o polisonnografica) rappresenta la metodologia ad hoc impiegata nello studio del sonno, infatti, essa consente la registrazione simultanea di più indici fisiologici: l’attività elettrica corticale (tramite l’elettroencefalografia, […]

Metodi di ricerca sul sonno: la registrazione poligrafica

La registrazione poligrafica (o polisonnografica) rappresenta la metodologia ad hoc impiegata nello studio del sonno, infatti, essa consente la registrazione simultanea di più indici fisiologici: l’attività elettrica corticale (tramite l’elettroencefalografia, […]

Le principali metodologie di ricerca sul sonno possono essere distintie, a seconda dello strumento utilizzato, in oggettive e soggettive. Tra quelle oggettive troviamo : L’ osservazione comportamentale che consiste nell’osservazione […]

Principali metodologie di ricerca sul sonno

Le principali metodologie di ricerca sul sonno possono essere distintie, a seconda dello strumento utilizzato, in oggettive e soggettive. Tra quelle oggettive troviamo : L’ osservazione comportamentale che consiste nell’osservazione […]